La violenza giovanile, è causata dall’abbandono e dalla disgregazione familiare, con un gran numero di
donne che si ritrovano sole nel prendersi cura della famiglia. Valorizzando il ruolo della donna, dando loro
un sostegno familiare e professionale, riduciamo sicuramente i casi di disagio e di emarginazione sociale.
Nello specifico il progetto prevede attività di educazione e formazione professionale, con supporto
all’inserimento lavorativo, di 1.020 donne che erano sole nel prendersi cura della famiglia: 17 corsi
all’anno, comprensivi di moduli in imprenditorialità, in trasformazione e commercializzazione agro-
alimentare, informatica, confezioni e corsi per estetiste/parrucchiere. Il sostegno familiare e professionale
viene erogato tenendo conto del livello di istruzione delle beneficiarie, delle reali condizioni di disagio
economico, perchè disoccupate o sottoccupate, con figli a carico e a rischio di emarginazione sociale
Le madri riceveranno, inoltre, gli strumenti per proteggere ed educare adeguatamente i propri figli per
favorire la socializzazione positiva e una maggiore partecipazione dei minori al loro sviluppo e al
reinserimento sociale.
foto formazione donne